Si sta meglio da divorziati.|

Nov 2, 2021
admin

Il primo maggio 2007, sono entrata nella piccola unità di due camere da letto che ora era la mia casa, e ho annaspato per una chiave di ottone che avrebbe aperto la porta al prossimo capitolo della mia vita. Sopra di me, gli uccelli cantavano su un albero, del tutto ignari del mio dolore. Tesi uno sguardo attraverso la luce del sole filtrata e per un momento desiderai di essere uno di loro.

Avevo già divorziato una volta, ma questa volta era diverso. Questa volta c’erano di mezzo i bambini; le mie belle e preziose bambine – pure e innocenti, e inconsapevoli del cambiamento sismico che era appena avvenuto nelle loro vite.

Ho afferrato la maniglia della porta e sono entrata goffamente nel salotto. Era minuscola, e il suono dei miei passi riecheggiava il mio vuoto. Un pavimento di piastrelle dure e quattro pareti macchiate rispecchiavano il vaso vuoto che il mio cuore era diventato. Era tutto qui. Ero sola.

Esausta e distrutta, mi mischiai al banco della cucina e vi premetti il mio peso contro, mentre cominciavo a piangere. Avevo lasciato i miei piccoli, e stanotte avrei dormito da sola per la prima volta in dieci anni. Era più di quanto potessi sopportare.

Girls-HighCountry-1000

Vorrei dirvi che il dolore passò presto e che iniziai il processo di ricostruzione della mia vita. Ma come molti di voi testimonieranno, non è stato così. In poco tempo, il banco della cucina ospitava dozzine di bottiglie di alcool a buon mercato, mentre sprofondavo in una profonda depressione, con l’alcool come unico compagno.

Un paio di amici mi hanno offerto sostegno, e temo di aver chiesto il loro aiuto più volte di quanto probabilmente avrebbero voluto. Ma senza di loro, non so cosa sarebbe successo. Noi uomini possiamo essere testardi come l’inferno quando si tratta di depressione, e più spesso che no, ci rivolgiamo al nostro lavoro o all’alcool (o ad altri vizi) per cercare di farcela.

Per mia fortuna, un amico non mi ha mai abbandonato. Senza Nick, che spesso si è seduto lì e ha semplicemente ascoltato, forse non ce l’avrei fatta. Senza il suo sostegno, le mie ragazze sarebbero potute crescere senza il loro padre. Non ci teniamo più molto in contatto, ma gli riconosco il merito di aver salvato la mia sanità mentale e forse anche la mia vita.

La nebbia si alza

Molte notti ho pianto fino ad addormentarmi. Annebbiato dagli effetti del troppo vino, inciampavo nel letto e ricordavo tutte quelle volte che la mia bambina, Sarah, strisciava nel letto con me. Come un piccolo cherubino biondo, camminava dalla sua stanza nella mia e mi spingeva delicatamente a farle spazio. Ci accoccolavamo insieme e ci riaddormentavamo – spesso nello stesso abbraccio quando il sole entrava dalla finestra della camera da letto. Anche mentre scrivo questo, sento la gola che si stringe e le lacrime che iniziano a venire. Mi mancano quei momenti, anche 12 anni dopo.

Me-and-my-girlsMa le cose sono cambiate. Nonostante il tumulto della fine di un matrimonio di undici anni e le controversie legali che ne sono seguite, il sole è tornato a splendere sul mio viso. Il mio emergere da quell’oscurità fu grazie ad una donna che avevo incontrato – la donna che ora è mia moglie. Dio solo sa perché ha scelto di stare con me; perché ha permesso a se stessa di essere oggetto di scherno e sospetto; persino di violenza per mano di un aggressore arrabbiato. Ma l’ha fatto. È rimasta. E mi ha dato tutto il tempo necessario per trascinarmi fuori dall’abisso. Non c’è da meravigliarsi se l’amo.

Non avevo nulla da offrire. Non c’erano promesse di fortuna futura e nessuna strada facile. Ero uscito dal casino senza beni a mio nome e con 140.000 dollari di debiti. Immagino che lei vedesse in me qualcosa che io non potevo, almeno non allora.

Con il passare degli anni e l’affievolirsi delle spiacevolezze, ero profondamente grato che le mie ragazze sembrassero stare bene. Si erano affezionate a Yingying, e lei a loro. Sembrava che saremmo stati bene dopo tutto.

L’altro lato

Con il tempo, sono diventato di nuovo amico della mia ex moglie. L’ho aiutata a cambiare casa e abbiamo cercato un terreno comune sulle questioni relative alle ragazze. Lo facciamo ancora. Il semplice fatto è che mi piaceva molto frequentare Violeta. È divertente, sarcastica e schietta come una mazza. Avremmo dovuto essere solo amici – non marito e moglie. Ma è così. A volte ci vuole un casino di dolore per riconoscere cose semplici come questa.

Ora che siamo andati avanti con le nostre vite, mi è chiaro che il divorzio era l’unica risposta per noi. Rimanere in una relazione tossica, dove i nostri valori e ideali si scontravano quasi quotidianamente, non avrebbe mai funzionato. E sarebbe stato terribile anche per le ragazze. Un amico dell’epoca mi diede un consiglio molto severo poco prima della separazione.

Disse: “Peter, se sei sempre infelice e depresso; se non vivi la versione autentica di te, stai rendendo un incredibile disservizio ai tuoi figli. E stai dando un esempio pericoloso. Se le tue ragazze sono importanti per te, devi porre fine alla relazione”.”

Porca miseria, aveva ragione. È meglio che i bambini siano cresciuti da individui che li amano piuttosto che da una coppia che si odia. Amen.

Ma…

Sono stato fortunato. Un caro amico mi ha tenuto lontano dal precipizio abbastanza a lungo perché la mia nuova moglie mi mostrasse la luce. Sembra religioso, lo so, ma sto parlando di semplice meccanica, qui. Le persone hanno bisogno di persone. Pochissimi di noi ce la fanno a superare l’inferno del divorzio senza l’aiuto di un amico impegnato.

E peggio (questo è il grande ‘ma’), gli uomini che rimangono soli dopo il divorzio sono molto più a rischio di morte di quelli che si risposano. Secondo la Harvard Medical School, uno studio MRFIT su 10.904 uomini americani sposati, gli uomini che hanno divorziato avevano il 37% di probabilità in più di morire durante i nove anni di studio rispetto agli uomini che sono rimasti sposati. Allo stesso modo, uno studio britannico su 9.011 dipendenti pubblici ha collegato relazioni stressanti a un aumento del 34% del rischio di attacchi di cuore e angina. E uno studio israeliano su 10.059 uomini ha scoperto che le relazioni familiari stressanti sembrano aumentare il rischio di morire per un ictus del 34%. Il divorzio innesca anche un forte aumento del tasso di suicidio degli uomini, ma non delle donne.

Continuano dicendo: “Il matrimonio sembra avere un effetto positivo su una varietà di risultati di salute. La salute mentale è la più importante; gli uomini sposati hanno un rischio minore di depressione e una maggiore probabilità di essere soddisfatti della vita in pensione rispetto ai loro coetanei non sposati. Essere sposati è stato anche collegato ad una migliore funzione cognitiva, un rischio ridotto di malattia di Alzheimer, migliori livelli di zucchero nel sangue, e migliori risultati per i pazienti ospedalizzati.”

Quindi il mio consiglio per te, come qualcuno che ha camminato questo cammino solitario, è questo. Le relazioni tossiche non giovano a nessuno – tanto meno ai tuoi figli. Se la consulenza matrimoniale è concordata da entrambi e c’è anche solo un barlume di speranza, fallo. Ma se fallisce, o siete oltre la sua capacità di aiutare, finitela. Divorziate. E fallo nel modo più amichevole e umano possibile. Non essere dispettoso e gioca sempre a lungo. La carneficina finirà alla fine, quindi cercate di immaginare come potrebbe essere la vita quando tutto si sarà risolto e sforzatevi di arrivarci il prima possibile. E per il bene di tutti, cercate aiuto. Raccogliete tutto il sostegno che potete perché ne avrete bisogno.

Riconoscete che la vita è incredibilmente breve, e che il vostro lavoro come padre è quello di rendere la transizione all’essere l’ex marito della madre dei vostri figli il più liscia e indolore possibile. Sì, potresti perdere tutto il tuo valore materiale. Non rotolare come molti di noi fanno, ma ricorda anche che la maggior parte degli uomini di successo falliscono molte volte prima di costruire la loro eredità. Puoi ricostruire di nuovo.

Poi, quando la polvere si è finalmente posata, torna a chi sei veramente. Durante la carneficina, leggi libri e mischiati con persone che ti sollevano e ti mostrano la luce oltre la collina. Diventa la migliore versione di te possibile. E se sei pronto, un giorno qualcuno di speciale potrebbe entrare nella tua vita e condividere con te i capitoli rimanenti. Questo è quello che spero per te.

Domani è un giorno nuovo, e tu hai l’opportunità di decidere di andare avanti, di creare la vita che sai di meritare. Un giorno alla volta.

*Ho scritto un libro su come eliminare i tuoi debiti, chiamato The Debt Cure. In esso, spiego esattamente come sono uscito dai debiti e come puoi farlo anche tu. Completamente illustrato e lungo solo 40 pagine, lo butterai giù in meno di 45 minuti. Scarica subito la tua copia.

Altre risorse

Post di blog che potrebbero aiutarti

La felicità è un gioco di sottrazione
Qual è lo scopo di tutto questo? Definisci le tue MIT.
Perché non puoi semplicemente lasciar perdere?
La regola numero uno di mia madre di 74 anni
Sei già un milionario

Gli strumenti che uso e raccomando

Strumenti e risorse per imprenditori

Libri

Scegli te stesso – James Altucher
Il potere di adesso – di Eckhart Tolle
La ricerca di significato dell’uomo – di Viktor E. Frankl
Come un uomo pensa – di James Allen

Grazie per essere passato e spero che potremo frequentarci di più in futuro. E nel frattempo, sentitevi liberi di condividere le vostre esperienze. Puoi mandarmi un’email direttamente a [email protected] Rispondo a tutte le email. Se questo è stato di beneficio per voi, vi prego di considerare la sottoscrizione e la condivisione con qualcuno che pensate possa beneficiare.

Disclaimer & Disclosure: Non sono uno psicologo, e non sono un gomito di un consulente finanziario. Questo materiale non costituisce una consulenza finanziaria, ma piuttosto una raccolta di opinioni personali, basate sulle mie esperienze personali. Alcuni dei link sul mio sito sono link di affiliazione, il che significa che se si effettua un acquisto, guadagnerò una piccola commissione. Questa commissione viene senza alcun costo aggiuntivo per voi. Fornisco link a servizi o prodotti che ho usato e mi sono piaciuti o che ho ricercato e raccomando. Per favore non spendete soldi per questi prodotti a meno che non crediate che vi saranno utili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.